News

×

Errore

Cann't get any slider data to generate slide in module "mod_sp_smart_slider".
"Water Weighs": l'opening finale a Cosenza

"Water Weighs": l'opening finale a Cosenza

Mercoledì, 22 Dicembre 2021

 

Lunedì sera, presso il BOCS Museum di Cosenza, si è svolta l’inaugurazione ufficiale della mostra Water Weighs – corporalità  sommerse, ultima tappa del progetto MAREBOX, co-finanziato dal programma Creative Europe dell’Unione Europea.

Il progetto, di cui 3D Research è partner, è stato avviato circa due anni fa insieme ad altri tre partner Europei: Atlantis Consulting (Grecia), Università di Oslo (Norvegia) e Savvy Contemporary (Germania).

 

Attraverso la produzione e l’esposizione di opere d’arte dalla forte componente digitale, il progetto intende promuovere una visione rinnovata e più attenta per il Patrimonio Culturale Sommerso Europeo e per le attuali sfide che riguardano il mare, il Mar Mediterraneo nello specifico: inquinamento, rotte migratorie, pesca a strascico, estinzione di specie marine etc..

 

Tale scopo è stato raggiunto chiamando alle armi i potenziali creatori di tali opere: artisti e professionisti che, a seguito della partecipazione ad un bando pubblico e ad un’attenta selezione da parte dei partner di progetto, sono stati ospiti di una Residenza Artistica, svoltasi a Cosenza, presso i BOCsArt, dal 21 Giugno al 2 Luglio 2021.

 

I 20 artisti selezionati, provenienti da vari paesi del Globo e organizzati in 9 team multidisciplinari, hanno così preso parte al ricco programma quindicinale organizzato da 3D Research e Savvy Contemporary. Suddetto programma prevedeva l’incontro con ospiti dalle svariate competenze, professionisti del mare a vari livelli (biologi marini, archeologi subacquei, fotografi, pescatori e produttori ittici etc.) ma anche realtà che si occupano di accoglienza ed integrazione dei migranti, così come artisti e protagonisti della cultura Calabrese.

Gli imput provenienti dai vari incontri e dai luoghi della Calabria visitati dagli artisti (in alcuni casi utilizzati anche come set o soggetti cinematografici), sono confluiti in una ricerca artistica che, nei mesi successivi, ha portato i 9 team ad elaborare delle opere compiute, consegnate ai partner al termine di settembre 2021.

 

Come da progetto, le 9 opere (più una decima, selezionata ad honorem per partecipare alla sola esposizione e non alla Residenza) sono state esposte in prima battuta all’interno degli spazi dell’HELEXPO, a Salonicco, in Grecia, con la presa in carico del partner Atlantis Consulting.

A metà ottobre, l’esposizione è stata inaugurata a Berlino, dove è rimasta aperta per circa quindici giorni nel meraviglioso spazio di Savvy Contemporary e sotto la curatela suo staff.

Infine, la mostra si è spostata a Cosenza, nei succitati spazi del BOCS Museum, per concessione del Comune e della direttrice, Marilena Cerzoso. Curata dallo staff di 3D Research con il supporto di Binta Diaw (Savvy Contemporary), questa resterà a disposizione del pubblico fino a fine Aprile 2022.

 

 

All’evento inaugurale di lunedì hanno preso parte, oltre all’intero team di 3D Research e alla Dott.ssa Cerzoso, anche la Consigliera Comunale Alessandra Cozza ed il Delegato Comunale per il Centro Storico, Francesco Alimena.

Entrambi i rappresentanti hanno ricordato l’importanza di affrontare la tematica del mare e delle più attuali sfide che lo riguardano, in particolare in una regione come la nostra, così profondamente connessa e al mare e da esso dipendente. I delegati hanno anche sottolineato l’importanza di connettere sempre di più l’amministrazione Comunale con le iniziative culturali sul territorio, evidenziando come i BOCsArt siano una risorsa da non sottovalutare nella sifda di mantenera la città e la regione tutta aperta a progetti di portata internazionale come MAREBOX.

 Dopo il taglio del nastro, tutti i presenti sono stati invitati (a gruppi) a partecipare ad una visita guidata della stessa mostra, essendo i primi a poter testare le installazioni.

 

 

Ognuna delle 10 opere esposte affronta la tematica richiesta dal progetto in maniera originale, mettendo in campo svariate tecniche artistiche mischiate a soluzioni tecnologiche, come le esperienze di Realtà Virtuale che gli artisti hanno avuto modo di sviluppare grazie al contributo di 3D Research.

 Alcune delle opere riflettono in maniera evidente l’esperienza della Residenza di Giugno, utilizzando registrazioni vocali di personaggi incontrati in quel frangente, spezzoni video terrestri o subacquei registrati sulle coste Calabresi, oggetti recuperati durante i vari spostamenti o materialmente prodotti durante quel periodo.

 Nel complesso, l’esposizione si presenta come un’insieme di suggestioni fatte di immagini, suoni accuratamente composti, colori, fisicità e forme che portano il visitatore ad interrogarsi, ad ogni opera, sul significato della propria esistenza, come essere senziente, e del suo rapporto con il mare; un rapporto viscerale, antico, a volte tragicamente fisico e violento, a volte amico, quasi intimo.

Un’incontro con il mare e con la propria coscienza, una riflessione che ci auguriamo arrivi ad un pubblico il più vasto possibile, non di meno alle scuole e alle generazioni più giovani, ormai fin troppo consapevoli delle sfide ambientali, storiche e sociali che ci attendono nel prossimo futuro.

 

 

La mostra resterà aperta per tutto il periodo delle festività, eccetto sabato e domenica, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00; l’ingresso è gratuito e prevede la possibilità aggiuntiva di una visita guidata negli orari pomeridiani. Apertura straordinaria con visita guidata nei giorni 6-9 Gennaio.

 

***

 

ARTISTI: Jamie Allen, Louise Carver & Abbéy Odunlami Myriam Amri & Margaux Fitoussi, Johanna Blees, Tim Huys & Simone Kessler, Susan Blight, Moira Hille & Jade Nixon, Elizabeth Gallón Droste & Daniela Medina Poch, Ifor Duncan Miriam Gatt, Judith Gatt & Kyriakos Costa, Marque Gilmore, Senait Imbaye, Ibrahima Ley, Kayo Mpoyi & Roberto Noel, Marco Montiel-Soto & Misael Morales Vargas, Lara Tabet.

 
 
MOSTRA A CURA DI 3D RESEARCH SRL:
 
CURATELA: Paola Di Cuia, con il supporto di Binta Diaw
DIREZIONE ARTISTICA, TESTI, GRAFICA: Paola Di Cuia
TRADUZIONE TESTI LIBRETTO: Stefano Bruno
FOTO LIBRETTO: Savvy Contemporary
PROGETTAZIONE ESECUTIVA: Felix Manfredi
SET UP: Felix Manfredi, Fabrizio Fuoco, Andrea De Rosa, con il supporto di Vincenzo Cosentino, Raffaele Peluso, Emanuele Marino, Giovanni Menniti, Emiliano Scalercio, Benedetta Pezzaniti.
COMUNICAZIONE ISITUZIONALE: Saverino De Leo, Giovanni Menniti
PROJECT MANAGEMENT: Marco Cozza
REFERENTE DI PROGETTO: Fabio Bruno
LOCATION: con il supporto e la concessione di Marilena Cerzoso
REFERENTE BENI E ATTIVITA' CULTURALI-MUSEI-BIBLIOTECHE-SPETTACOLO-TEATRI: Annarita Callari
SI RINGRAZIA PER IL SUPPORTO: Rita Adamo e La Rivoluzione delle Seppie

 

Water Weighs è  parte del progetto MAREBOX, co-finanziato dal programma Creative Europe dell'Unione Europea e realizzato da 3D Research in collaborazione con Atlantis Consulting (capofila del progetto, dalla Grecia), Savvy Contemporary (Germania) e Università di Oslo (Norvegia). 

Per maggiori informazioni, visitate il sito https://www.marebox.eu/blog/

 

 

Tags

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SUI COOKIES
UTILIZZO DEI COOKIES INFORMATICI
La presente informativa sui cookie fornisce una panoramica riassuntiva su come il nostro sito utilizza i cookie.
Consenso all’utilizzo dei cookie
Navigando sul nostro sito l’utente ACCONSENTE all’utilizzo dei cookie così come descritto da questa informativa.
In caso contrario il presente sito non fornirà all’utente un corretto utilizzo dello stesso.

Che cookies utilizziamo ?

-Tecnici Utilizziamo solamente cookies tecnici anonimi indispensabili per il corretto funzionamento del sito, per la gestione della sessione e per le funzionalità interne del nostro sistema.
-Analitici Utilizziamo cookies di terze parti (Google), per analizzare il comportamenti dei visitatori a scopi statistici e in modo assolutamente anonimo. Questo ci aiuta a migliorare continuamente il sito offrendo agli utenti la migliore esperienza di navigazione possibile.

Cosa sono i cookie?
I cookie sono piccoli file di test che i siti internet visitati inviano al proprio terminale (computer, laptop, smartphone, tablet), dove vengono memorizzati. I cookie vengono salvati nella directory del browser. Ad ogni visita successiva del sito in questione, il browser invia nuovamente i cookie al sito stesso, in modo che quest’ultimo riconosca il terminale, migliorando così l’esperienza di utilizzo dell’utente ad ogni successiva visita del sito.
Per approfondire vi invitiamo a leggere la pagina wikipedia di riferimento: Cookie (Wikipedia)
Alte informazioni posso essere trovate ai siti www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu

Gestione dei cookies
I cookies possono essere eliminati o modificati direttamente dal browser dell’utente.
Il visitatore ha il pieno controllo dei cookies e sul loro utilizzo.
Ricordiamo che disabilitando i cookies non sarà possibile accedere alla corretta visualizzazione e utilizzo del nostro sito.