Dive in the past

News

100 storie di innovazione con Fondazione Symbola

100 storie di innovazione con Fondazione Symbola

Martedì, 17 Novembre 2020

Si è  tenuta questa mattina, in streaming, la presentazione del Rapporto "100 Italian Architectural Conservation Stories" di Fondazione Symbola e Fossa Bartolo, in collaborazione con Assorestauro. 3D Research è  stata selezionata dalla Fondazione per essere inclusa tra le 100 storie del rapporto. 

La Fondazione Symbola da anni promuove e aggrega le Qualità  Italiane. Con ricerche, eventi e progetti, racconta aziende e istituzioni che migliorano il Paese puntando su innovazione e sviluppo, bellezza e creatività, capitale umano e territorio. Green economy, cultura e coesione sociale sono per la Fondazione tre indicatori fondamentali per chi intenda fare innovazione; chi sceglie questi driver incrementa il proprio valore economico e sociale facendo bene al Paese, dando vita a un modello di “economia della Qualità " legato al territorio e all’identità  ma con una forte vocazione alla creatività  e all’innovazione: quella che si definisce soft economy.

Il rapporto, che include imprese, centri di ricerca, università  ed istituti di formazione, suddivide le 100 esperienze selezionate in 6 categorie: certificazioni, diagnostica, interventi di restauro, materiali e tecnologie, progettazione, design e planning, ricerca. La nostra azienda, tra le pochissime collocate al Sud Italia, è  stata inclusa nella sezione relativa ai materiali ed alle tecnologie. 

Durante la diretta sono intervenuti Ermete Realacci, Presidente Fondazione Symbola; Paolo Fassa, Presidente Fassa Bartolo; Fabio Renzi, Segretario Generale della Fondazione che ha presentato il rapporto; Alessandra Vittorini, Direttore della Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività  Culturali. La conclusione dell'incontro è  stata a cura del Ministro per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini. 

"La tutela dei centri storici, delle coste, del paesaggio in Italia ha prodotto nel tempo delle compentenze a cui, in altri paesi d'Europa si sta giungendo solo adesso. In questo l'Italia può  farsi maestra, con istituti di Formazione che rappresentano delle vere e proprie eccellenze ed interventi di restauro come quello della Basilica di Monte Maggio, all'Aquila, divenuti un modello ed un simbolo di queste eccellenze." ha dichiarato il Ministro Franceschini durante il suo intervento, auspicando ad un passaggio delle eccellenti competenze acquisite, attraverso i canali di formazione e la Pubblica Amministrazione. 

Per un approfondimento sui risultati della ricerca, è  possibile scaricare la versione completa del rapporto sul sito della Fondazione Symbola, al seguente link: https://www.symbola.net/ricerca/100-italian-architectural-conservation-stories/

E' possibile rivedere la diretta sui canali social della Fondazione Symbola. 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SUI COOKIES
UTILIZZO DEI COOKIES INFORMATICI
La presente informativa sui cookie fornisce una panoramica riassuntiva su come il nostro sito utilizza i cookie.
Consenso all’utilizzo dei cookie
Navigando sul nostro sito l’utente ACCONSENTE all’utilizzo dei cookie così come descritto da questa informativa.
In caso contrario il presente sito non fornirà all’utente un corretto utilizzo dello stesso.

Che cookies utilizziamo ?

-Tecnici Utilizziamo solamente cookies tecnici anonimi indispensabili per il corretto funzionamento del sito, per la gestione della sessione e per le funzionalità interne del nostro sistema.
-Analitici Utilizziamo cookies di terze parti (Google), per analizzare il comportamenti dei visitatori a scopi statistici e in modo assolutamente anonimo. Questo ci aiuta a migliorare continuamente il sito offrendo agli utenti la migliore esperienza di navigazione possibile.

Cosa sono i cookie?
I cookie sono piccoli file di test che i siti internet visitati inviano al proprio terminale (computer, laptop, smartphone, tablet), dove vengono memorizzati. I cookie vengono salvati nella directory del browser. Ad ogni visita successiva del sito in questione, il browser invia nuovamente i cookie al sito stesso, in modo che quest’ultimo riconosca il terminale, migliorando così l’esperienza di utilizzo dell’utente ad ogni successiva visita del sito.
Per approfondire vi invitiamo a leggere la pagina wikipedia di riferimento: Cookie (Wikipedia)
Alte informazioni posso essere trovate ai siti www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu

Gestione dei cookies
I cookies possono essere eliminati o modificati direttamente dal browser dell’utente.
Il visitatore ha il pieno controllo dei cookies e sul loro utilizzo.
Ricordiamo che disabilitando i cookies non sarà possibile accedere alla corretta visualizzazione e utilizzo del nostro sito.