!!! ATTENTI ALLE TRUFFE !!! 

Esiste un sito di un e-commerce (3dresearchsrl.net) che riporta i nostri dati. Si tratta di una truffa che abbiamo già segnalato alle autorità competenti. Vi invitiamo a non effettuare acquisti, poiché la 3D RESEARCH SRL NON EFFETTUA VENDITE ONLINE.

News

×

Errore

Cann't get any slider data to generate slide in module "mod_sp_smart_slider".
Ricostruzioni 3D: parliamone in diretta su Blender Italia

Ricostruzioni 3D: parliamone in diretta su Blender Italia

Lunedì, 01 Febbraio 2021

 

Quanto lavoro e professionalità  si celano dietro alle affascinanti esperienze di immersione in realtà  virtuale di cui la 3D Research è  specialista?

Il nostro 3D Artist Raffaele Peluso, lo ha raccontato venerdì sera durante una puntata di Blender Italia Live, il format creato da Alessandro Passariello e Francesco Andresciani per la Community di Blender Italia, di cui lo stesso Passariello è  Presidente. 

 

Fra noi e l'Associazione di Blender Italia esiste da tempo un reciproca ammirazione che ha portato in alcuni casi a proficue collaborazioni e scambi di opinione. Questo anche perchè  il software open source Blender ci ha sempre accompagnati nei nostri progetti, rivelandosi uno strumento versatile, in grado di inserirsi perfettamente nel workflow che utilizziamo. 

 

Infatti, come Raffaele ha spiegato durante la diretta, progetti complessi come la ricostruzione ipotetica della Villa dei Pisoni di Baia (realizzata per il progetto MUSAS sotto la supervisione della dott.ssa Barbara Davidde e dell'ICR), necessitano dell'uso di più  software e di più  fasi di lavoro. Vi è  innanzitutto la fase di acquisizione subacquea dei resti archeologici e, quindi, la realizzazione del modello tridimensionale degli stessi attraverso la tecnica della Fotogrammetria 3D. Blender si inserisce nella fase successiva, quella di modellazione e texturing della ricostruzione ipotetica della villa, la cui attendibilità  è  garantita dalla stretta collaborazione con gli archeologi specialisti del sito. Come in altri casi, anche in questo il lavoro viene poi finalizzato in Unity 3D, software di Game Engine. Il modello e la sua ambientazione sono così pronti per essere trasformati in esperienze di visita in VR, fruibili da tutti. 

 

Durante la diretta si è  parlato anche del progetto MEDRYDIVE per il quale stiamo realizzando un Serious Game per mobile, a breve disponibile sui principali app store. Anche in questo caso, Blender è  stato utilizzato da Raffaele per modellare le ricostruzioni ipotetiche dei siti archeologici subacquei che fanno parte del gioco. Ma...è  meglio non rivelare altro, per adesso!

 

Per un approfondimento riguardante i progetti, vi invitiamo a visitare i siti web www.medrydive.eu e www.progettomusas.eu

Per coloro che desiderassero recuperare la puntata, il video della diretta è  disponibile sul canale di Blender Italia, al seguente link:

 

 

Tags

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA SUI COOKIES
UTILIZZO DEI COOKIES INFORMATICI
La presente informativa sui cookie fornisce una panoramica riassuntiva su come il nostro sito utilizza i cookie.
Consenso all’utilizzo dei cookie
Navigando sul nostro sito l’utente ACCONSENTE all’utilizzo dei cookie così come descritto da questa informativa.
In caso contrario il presente sito non fornirà all’utente un corretto utilizzo dello stesso.

Che cookies utilizziamo ?

-Tecnici Utilizziamo solamente cookies tecnici anonimi indispensabili per il corretto funzionamento del sito, per la gestione della sessione e per le funzionalità interne del nostro sistema.
-Analitici Utilizziamo cookies di terze parti (Google), per analizzare il comportamenti dei visitatori a scopi statistici e in modo assolutamente anonimo. Questo ci aiuta a migliorare continuamente il sito offrendo agli utenti la migliore esperienza di navigazione possibile.

Cosa sono i cookie?
I cookie sono piccoli file di test che i siti internet visitati inviano al proprio terminale (computer, laptop, smartphone, tablet), dove vengono memorizzati. I cookie vengono salvati nella directory del browser. Ad ogni visita successiva del sito in questione, il browser invia nuovamente i cookie al sito stesso, in modo che quest’ultimo riconosca il terminale, migliorando così l’esperienza di utilizzo dell’utente ad ogni successiva visita del sito.
Per approfondire vi invitiamo a leggere la pagina wikipedia di riferimento: Cookie (Wikipedia)
Alte informazioni posso essere trovate ai siti www.allaboutcookies.org e www.youronlinechoices.eu

Gestione dei cookies
I cookies possono essere eliminati o modificati direttamente dal browser dell’utente.
Il visitatore ha il pieno controllo dei cookies e sul loro utilizzo.
Ricordiamo che disabilitando i cookies non sarà possibile accedere alla corretta visualizzazione e utilizzo del nostro sito.